Regole del baccarat

Le regole del baccarat sono basilari e semplici da seguire. Una volta imparate esse sono facili da ricordare e potrete sentirvi completamente a vostro agio stando seduti a qualsiasi tavolo di baccarat o di mini-baccarat, al casinò o giocando on line. Se state imparando le semplici (anche se non-intuitive) regole del baccarat per la prima volta, dovreste scaricare un programma gratuito da uno dei molteplici casinò on line e giocare un po’ con questo. Molti offrono partite gratuite illimitate. Numerosi download sono disponibili su questo sito compresa una sezione relativa ai software dei vari casinò on line e qualche programma didattico sul baccarat. Io penso onestamente che sia piè facile imparare, e insegnare, semplicemente scaricando un gioco da un casinò (ovviamente uno che offre la possibilitò di giocare gratis) e leggendo le varie cose che si incontrano attraverso il programma. I programmi didattici disponibili per il baccarat spesso complicano il processo di apprendimento e tendono a lasciarvi piè confusi che mai.

 

In quanto giocatori avete la scelta tra puntare su mano vincente del banco, su mano vincente del giocatore o una puntata sul pareggio tra le due. Due carte sono distribuite al giocatore e al banco. Se la vostra mano è vincente, vincerete alla pari. Le puntate sono pagate 1 a 1, significa che se avete puntato 5$ , vi saranno restituiti i vostri 5$ piè altri 5$ in piè, cosè il vostro guadagno è pari alla somma puntata. Se avete fatto una puntata sul pareggio e entrambi le mani sono alla pari, sarete pagati 8 a 1. Ciè vuol dire che se scommettete 5$ sul pareggio e vincete, vi saranno restituiti i vostri 5$ piè altri 40$.

 

L’obiettivo delle vostre due carte è quello di ottenere un punteggio il piè prossimo possibile a 9. I dieci e le figure valgono 0, eccetto l’asso che vale 1. Le carte da due a 9 valgono quanto indicato sulla loro facciata. La semplicitè delle regole del baccarat riflette la semplicitò del calcolo del punteggio e dell’obiettivo da raggiungere. C’ una sola complicazione: benchè non vi siano cose come la èmano sballataò del blackjack, quando quando il vostro punteggio totale iniziale è un numero composto da due cifre la prima viene eliminata. Esempio: voi ricevete una coppia di 7 – il totale farebbe 14, ma il conteggio vale solo 4, perchò l’ 1 iniziale è arbitrariamente cancellato.

 

Se le prime due carte di una mano totalizzano 8 o 9 la mano si dice ènaturale e vince (salvo non ci sia un pareggio tra due naturali). Se entrambe le mani sono naturali, entrambe le mani restano, la mano naturale vince. Se il totale non è naturale in entrambe le mani, un’altra carta è distribuita per ogni mano per determinarne il vincitore. Le vincite del banco sono normalmente tassate del 5% dal casinò. Ricordate, chiunque può tenere il banco, non sempre un dipendente del casinò. Questo suggerimento è quanto basta per ricavare un vantaggio nel baccarat, perchò se il casinò tassa solo una mano, questo è perchò questa mano ha probabilmente piò opportunitè di vincere.

 

Qualcosa che le altre pagine sulle regole del baccarat che si trovano su Internet non offrono quasi mai come informazione è questa notizia importante: anche con la tassa del 5% trattenuta a chi vince puntando sulla mano del banco, vi è ancora un piccolo vantaggio nel puntare sul banco. Il vantaggio è piccolissimo, attorno allo 0,18%, ma nel mondo del gioco d’azzardo ciò non è poi cosò poco. Leggendo questa pagina dovreste sapere quanto basta delle regole del baccarat per poter giocare una partita. Sarebbe una buona idea di  provare dapprima on line e in pochi minuti vi sentirete perfettamente a vostro agio da poter giocare poi ovunque. Non ci sono molte regole, e le regole che esistono nel baccarat sono abbastanza semplici, esse differiscono da quelle degli altri giochi che forse avete giò giocato al casinò, per cui dedicate un po`’ di tempo per assimilarle.